MOTORS

5 Dicembre 2022

Articolo di

string(14) "Aldo Abronzino"
Aldo Abronzino

La prima auto elettrica alimentata da pannelli solari

MOTORS

5 Dicembre 2022

Articolo di

Aldo Abronzino

La prima auto elettrica alimentata da pannelli solari

Se qualche anno fa ci avessero detto che nel giro di poco tempo saremmo potuti salire a bordo di un’autovettura completamente alimentata da pannelli solari, difficilmente ci avremmo creduto. Nonostante la transizione energetica verso le auto elettriche non sia nemmeno lontanamente completata, alcune tra le più innovative start-up al mondo stanno già lavorando con lo sguardo al futuro, ponendo le basi per quella che potrebbe configurarsi come una tra le invenzioni più significative del decennio.

Dopo essersi aggiudicati il titolo di prima azienda in grado di realizzare un prototipo funzionante di autovettura a pannelli solari, la start-up olandese Lightyear ha recentemente rivelato al pubblico le immagini della sua “0”, la prima auto elettrica alimentata da energia solare che sia mai entrata in produzione. Per quanto le forme sinuose conferiscano alla silhouette della vettura l’immagine di un classico EV di fascia premium, ciò che rende la “0” un vero e proprio unicum nel suo genere è la composizione del tettuccio, ricoperto da una superficie di pannelli solari in grado di alimentare le sue batterie da 60-kWh.

Secondo le prime stime condivise dall’azienda, il solo impatto dei pannelli solari sarebbe in grado di garantire circa 70 km di autonomia aggiuntivi alla vettura. Per quanto a primo impatto possa non sembrare un risultato rilevante, Lightyear ha fatto notare che nelle città gran parte delle automobili compia in media tragitti decisamente più brevi. L’azienda ha poi precisato che, durante la stagione estiva oppure in zone particolarmente soleggiate come il Portogallo, il proprietario di una “0” potrebbe addirittura essere in grado di utilizzare la propria auto fino a 7 mesi tra una ricarica completa e la successiva (circa 650 km di autonomia totale).

Lightyear ha annunciato che la prima fase di produzione inizierà nel corso dei prossimi mesi nella loro fabbrica in Finlandia, ma ci si aspetta che a partire dal 2023 il volume di vetture prodotte aumenti significativamente. Naturalmente il prezzo da pagare per mettere le mani su un veicolo del genere non sarà di certo contenuto: l’azienda ha dichiarato che i primi esemplari della “0” saranno resi disponibili sul mercato a una cifra vicina ai 250 mila euro. Nel frattempo, Lightyear sta lavorando anche ad alti modelli più economici, tra cui la già annunciata “2”, che dovrebbe arrivare sul mercato entro la metà del decennio.

advertising

advertising

most read

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

related

most read

condividi su

Link copiato
negli appunti!

Iscriviti alla newsletter

Privacy(Obbligatorio)