SOUND

23 Gennaio 2023

Articolo di

string(16) "Alessandro Giura"
Alessandro Giura

Shakira, Miley Cyrus and co: la glorificazione del revenge pop

SOUND

23 Gennaio 2023

Articolo di

Alessandro Giura
Shakira e Pique Revenge Pop

Shakira, Miley Cyrus and co: la glorificazione del revenge pop

Musicalmente parlando,il 2023 è cominciato sulle note dei sassolini tolti dalle scarpe. Più che tolti, forse sarebbe il caso di dire scagliati verso chi ha tradito. Tutto merito di Shakira, che con le sue lyrics lanciate all’indirizzo dell’ex marito Gerard Pique ha riportato in voga e reso virale il “dissing” trasformandolo in un vero e proprio tema caldo sui social. L’ultimo brano della cantante “Music Sessions vol. 53” punta tutto sul testo: «Hai scambiato una Ferrari con una Twingo / Hai scambiato un Rolex con un Casio». Parole che hanno colpito e provocato, visto che l’ex calciatore del Barcellona ha ottenuto un accordo di sponsorizzazione con Casio e anche acquistato una Twingo, con tanto di video postato in cui scende sorridente dalla vettura. Ripicca palese. Tra le altre frasi cantate dalla popstar colombiana c’è anche «Io valgo due 22enni» e «Ero fuori dalla tua portata, ed è per questo che stai con qualcuno proprio come te». Tra meme e parodie TikTok la canzone è diventata virale, con più di 63 milioni di ascolti in sole 24 ore.

Questo è solo l’ultimo caso, forse il più eclatante e sfacciato, di successo del revenge pop, il contesto in cui un cantante sfrutta la sua arte per mandare un messaggio carico di risentimento al proprio ex. Un altro esempio fresco che va ad inserirsi in questo filone musicale ce lo offre Miley Cyrus che ha fatto uscire “Flowers” proprio nel giorno del trentatreesimo compleanno di Liam Hemsworth, da cui ha divorziato nel 2020 dopo due anni di matrimonio. Se può sembrare una coincidenza, è il testo a togliere i dubbi sul messaggio del brano. Fa riferimento alla loro casa a Malibu bruciata in un incendio e regala battute per nulla velate e molto maliziose all’indirizzo dell’ex-marito. Al matrimonio le aveva dedicato la canzone di Bruno Mars “When I Was Your Man”, che Miley decide di parafrasare: «Avrei dovuto comprarti dei fiori e tenerti per mano» diventa «Posso comprarmi dei fiori / […] E posso tenere la mia mano da sola». Una ferita da rimarginare sfogandosi pubblicamente.

Altra esperta di frecce scoccate attraverso le lyrics è Taylor Swift. «Ti nascondevi e trovavi la tua pace mentale / con qualche disco indie molto più figo del mio» canta in “We Are Never Ever Getting Back Together”, la hit con cui Taylor chiudeva i suoi concerti a cavallo del 2018. Un messaggio diretto all’ex, colpevole di trattarla nella relazione come un oggetto. Taylor non ha mai confermato, ma si rumoreggia che fosse tutto rivolto a Jake Gyllenhaal, con cui la Swift aveva avuto una relazione. Resta un mistero, lo è meno il grande esordio solista di Justin Timberlake. La famosissima e cantatissima “Cry me a river” è dedicata a Britney Spears. I due componevano forse la più amata coppia teen di sempre, ma si sono lasciati rompendo il cuore ai loro fan. Al “I tuoi ponti sono bruciati/è il tuo turno di piangere” la principessa del pop non ha risposto con risentimento, bensì ha scritto un brano per scusarsi, “Everytime”.

Indimenticabile anche la furia di Beyoncé riversata verso il marito Jay-Z per il tradimento con una “Becky dai bei capelli” nell’album “Lemonade”. “Questo è l’ultimo avviso, sai che ti ho dato la vita, se fai un’altra cazzata perderai tua moglie”. Selena Gomez in “Lose you to love” del 2019 ha sbugiardato l’ex-fidanzato Justin Bieber. Ariana Grande si è dimostrata senza peli sulla lingua e ha fatto i nomi di Pete Davidson, Mac Miller e Big Sean in “Thank U, Next”.

Il “dissing” è sempre stata una pratica associata al rap e che stava passando di moda, anche per via dei social media che hanno assorbito la possibilità di lanciare messaggi tramite un tweet o una story. Grazie invece al più melodico e generale pop sta tornando a far tendenza, assetando l’instancabile voglia di curiosità da parte degli utenti. Il caso di Shakira è la glorificazione di questo genere, il picco di massima notorietà del revenge pop, considerato quanto la tensione tra i due ex amanti è stata riportata in giro per il mondo, anche grazie alla potenza “divulgatoria” della Gen Z, che tra meme e parodie su TikTok ha avuto un peso specifico sulla viralità della vicenda. Adesso non resta che aspettare il prossimo cuore famoso che cercherà vendetta attraverso uno sfogo musicale.

advertising

advertising

most read

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

soldoutservice

related

most read

condividi su

Link copiato
negli appunti!

Iscriviti alla newsletter

Privacy(Obbligatorio)